ECOADRIA FISHERMEN

Portocanale Bellaria Igea Marina


dal 16 Mag 2015 al 15 Set 2015

Il progetto europeo ECOADRIA FISHERMEN intende creare le condizioni di riconversione professionale dei pescatori nel Mare Adriatico, attraverso un progetto pilota che, analizzando la fattibilità e le potenzialità di sviluppo di servizi in campo ambientale, turistico e culturale, mira a sperimentare una nuova forma di gestione del mare rendendo protagonisti i pescatori locali.
 
ECOADRIA FISHERMEN vede coinvolti l’Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina, in qualità di soggetto capofila, l’Organizzazione dei Produttori Bellaria Pesca, l’Arpa Emilia-Romagna, laLegacoop EmiliaRomagna, l’AssociazioneLega pesca, laCooperativa Mare e l’Ente di Formazione CESVIP.
 
Il progetto prevede il coinvolgimento attivo e partecipativo di tutti i pescatori della marineria di Bellaria Igea Marina allo scopo di condividere la strategia orientata alla diversificazione dei servizi ma anche per sensibilizzarli per favorire una maggiore presa di coscienza sui problemi della pesca e dell’inquinamento ambientale marino attraverso una serie di studi, ricerche, azioni, strumenti e attività in grado di impattare positivamente sullo sviluppo sostenibile lungo la fascia costiera dell’Emilia-Romagna, creando altresì le migliori condizioni di riproducibilità e trasferibilità verso altri porti di pesca in Emilia-Romagna, verso altre regioni italiane ma anche verso altri paesi dell’Unione Europea.
 
 
Obiettivi del progetto ECOADRIA FISHERMEN
 
ØCreare e sperimentare un modello di riconversione professionale degli operatori della pesca che sia credibile, fattibile, condivisibile, riproducibile e trasferibile;
 
ØOffrire concrete risposte operative per la raccolta dei rifiuti in mare, con particolare riferimento alle calze in plastica (nylon) utilizzante negli allevamenti di molluschicoltura e disperse in mare;
 
ØVerificare la fattibilità e la sostenibilità economica per il trasferimento dell’esperienza in altre realtà di pesca, con particolare riferimento a tutti gli impianti di molluschicoltura presenti in Emilia-Romagna;
 
ØRafforzare le relazioni ed il coordinamento tra gli attori chiave e favorire una progressiva crescita e sviluppo delle relazioni tra le imprese del settore della pesca e dell’acquacoltura, le istituzioni pubbliche, gli stakeholders, gli enti di ricerca e di istruzione, altri attori economici, sociali e ambientali; 
 
ØAumentare i livelli di consapevolezza tra i pescatori riguardo ai problemi dell’inquinamento marino nonché migliorare la conoscenza e rafforzare la partecipazione attiva tra i pescatori;
 
ØPromuovere e valorizzare nuove attività di servizio in campo ambientale, turistico e culturale;
 
ØSensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi dell’inquinamento marino e dei rifiuti in mare;
 
ØInnalzare le professionalità e le competenze, migliorare le prospettive occupazionali nell’ambito delle economie del mare, in coerenza con le strategie di sviluppo della politica marittima integrata (PMI) e con la strategia europea 2020, con riferimento all’iniziativa faro “new skills, new jobs”.
 

Azioni del progetto ECOADRIA FISHERMEN
 
Il progetto, coerente con gli orientamenti europei relativi alla “crescita blu” e alla “Strategia Europea per il Mare Adriatico e Ionio”, si inserisce nel contesto europeo come componente di  fondamentale importanza nell’evoluzione del settore ittico locale.
 
Raccolta di rifiuti in mare
Nell’ambito di questa attività verrà riconvertita una  imbarcazione da pesca che si occuperà della raccolta dei rifiuti in  mare presso gli allevamenti di mitilicoltura.
A questo si aggiungono i rifiuti provenienti dal fiume Po, a seguito di persistenti piogge soprattutto nei periodi invernali,  che spesso creano grandi rischi e criticità per le imbarcazioni  in navigazione.
 
Servizio di campionamento delle acque marine
La presenza di impianti di mitilicoltura lungo la costa dell’area di  Bellaria Igea Marina rende necessario e costante il controllo della qualità delle acque, per garantire la qualità dei prodotti messi in commercio. L’imbarcazione da pesca messa a disposizione e riconvertita verso altre attività, potrà contribuire attivamente al campionamento delle acque marine come servizio fornito ai mitilicoltori.
 
Sviluppo di servizi turistici
Il legame con il contesto locale del progetto ECOADRIA- FISHERMEN passa anche dalla vocazione turistica tipica del  territorio. Le attività che verranno messe in campo vanno dalla pesca sportiva, alle azioni destinate al turismo scolastico e balneare, visite guidate alla marineria ed ai pescherecci, attrazioni storico-culturali.
 
Promozione, pubblicizzazione e disseminazione dei risultati
Il progetto ECOADRIA-FISHERMEN contiene numerose azioni di informazione e sensibilizzazione, sui problemi dell’inquinamento marino e dei rifiuti in mare, allo scopo di favorire una presa di coscienza collettiva della cittadinanza, dei visitatori e dei turisti.


Richiedi informazioni

ECOADRIA FISHERMEN

Punti di interesse nel raggio di 100 mt.




Bellaria Igea Marina


Visualizza tutti
Gastronomia
Trattoria / Osteria
Ristorante / Pizzeria
Fino a € 20
Da € 20 a € 40
Più di € 40
Bar / Gelateria
Pub
Enoteca



Visualizza tutti
Servizi
Negozi



Visualizza tutti