L'USIGNOLO DELL'IMPERATORE

Teatro Astra, Bellaria


dal 16 Feb 2020 al 16 Feb 2020

Teatro Ragazzi al Teatro Astra Bellaria Igea Marina.

domenica 16 febbraio 2020 | ore 16.30
L'Usignolo dell'Imperatore

Compagnia Rosaspina. Un Teatro
Regia Angelo Generali
Con Aurelia Camporesi e Angelo Generali
Musiche Delfio Plantemoli

Regia, scena, luci e immagini Angelo Generali Aiuto regia e costumi Aurelia Camporesi. Collaborazione alle musiche Delfio Plantemoli.
Tecnica Valter Guaraldi

L’Imperatore della Cina scopre che nel bosco che circonda il suo immenso palazzo vive
un piccolo uccello dal canto meraviglioso. Ed egli, da sempre rinchiuso nel recinto della
sua dimora, non lo sapeva!!! Solo gli umili pescatori, che il bosco attraversano per recarsi
al lavoro e solo i fanciulli ne conoscono le dolcissime melodie, che recano conforto nelle
fatiche quotidiane e scendono nell’animo come un balsamo.
Invitatolo a corte l’Imperatore si innamora del suo canto e per poterne disporre a
piacimento rinchiude l’animale in una gabbia d’oro.
Tempo dopo riceve in omaggio dall’Imperatore del Giappone un uccellino meccanico,
riccamente decorato di pietre preziose, capace di cantare melodie in tutto simili -ma solo
simili- a quelle del vero usignolo e capace, per di più, di ripeterle a volontà… e sempre
uguali!!! Nella distrazione suscitata dalla comparsa della meraviglia meccanica l’usignolo
guadagna nuovamente la sua libertà e l’Imperatore lo bandisce quale animale ingrato.
Presto però l’automa canterino si usura e giunge il momento in cui l’uccello meccanico si
inceppa…e nessuno è in grado di riparare i suoi complicatissimi meccanismi.

Ma quando, ammalatosi, l’Imperatore si trova ad affrontare gli spettri notturni della morte,
sarà l’usignolo ad allontanare da lui la morte stessa, ammaliandola con il suo canto e
donando all’Imperatore nuova forza e salute.
Come premio per la sua fedele vigilanza l’usignolo chiede solo di poter cantare e vivere in
libertà e di raccontare all’ Imperatore delle pene, sconosciute al sovrano, del suo umile
popolo.
Due buffi “cinesi” raccontano la fiaba in una girandola di personaggi divertendo e
coinvolgendo i piccoli spettatori.
Andersen, memore dei racconti delle Mille e una notte ascoltati da fanciullo, fonda questa
sua luminosa e delicata fiaba sul contrasto tra apparenza e sostanza, naturale e
artificiale, ed è un canto poetico, come quello dell’usignolo, che parla della inafferrabile
libertà e creatività della natura, che invoca rispetto e comprensione per la natura stessa,
una natura che non può essere imbrigliata, riprodotta o sostituita. Una natura che è
specchio del cuore umano. Il grazioso uccellino meccanico dalle melodie sempre uguali,
si usura e si inceppa; il canto mutevole del grigio usignolo si rinnova. E’ canto per sempre!

::: LA COMPAGNIA :::
Fondata a Bologna nel 1996, la compagnia ha da sempre condotto una ricerca
sull’arte dell’attore e della messinscena caratterizzata da un linguaggio accessibile e
piano, rivolto ad adulti e ragazzi. La riscoperta del “teatro di stalla” ha portato
Rosaspina ad affrontare testi popolari, fiabe e conte ispirate alla tradizione dei
cantastorie, fino alla definizione di un teatro di piazza che ha riletto e rinvigorito le
figure archetipiche dell’immaginario contadino del passato, dalle maschere bolognesi
al Bertoldo.

Durata: 55 minuti
Età: dai 3 ai 10 anni
con il contributo di Regione Emilia-Romagna

Ingresso intero: Euro 10,00 | ridotto: Euro 6,00

Sito Web

Richiedi informazioni

L'USIGNOLO DELL'IMPERATORE


Cinema Teatro Astra
Viale Paolo Guidi 77/E - Isola dei Platani
47814 Bellaria Igea Marina (RN)
telefono 0541 1411345
biglietteria@teatroastrabim.it
www.teatroastrabim.it

Facebook Teatro Astra Bellaria 

 

Punti di interesse nel raggio di 30 mt.




Bellaria Igea Marina


Visualizza tutti
Gastronomia
Trattoria / Osteria
Ristorante / Pizzeria
Fino a € 20
Da € 20 a € 40
Più di € 40
Bar / Gelateria
Pub
Enoteca



Visualizza tutti
Servizi
Negozi



Visualizza tutti